foto-Begonia
Luca Begonia
Trombone,Tromba, Flicorno
Luca Begonia , diplomato in trombone, partecipa giovanissimo ad una delle prime edizioni del festival jazz di Villa Imperiale a Genova, in un gruppo orchestrale diretto da Enrico Rava. Nel 1985 è già primo trombone nella big band di Ray Charles, è solista ospite a Siena Jazz e con l\'orchestra ritmica della RAI di Milano. Risale al 1987 il suo ingresso con la big band di Gianni Basso, con la quale - oggi Torino Jazz Orchestra - continua ad esibirsi nei più prestigiosi contesti nazionale ed internazionali. Nel 1990 è primo classificato per il suo strumento al concorso internazionale per giovani solisti emergenti di jazz, organizzato dalla RAI e dalla Yves Saint Laurent, e si esibisce sotto la direzione di James Newton in un concerto trasmesso in tutta Europa. Da allora sono innumerevoli le collaborazioni con i maggiori esponenti del jazz nazionale e internazionale nei più prestigiosi contesti. A tal proposito ricordiamo i due dischi con il trombettista Clark Terry, con il quale si esibisce al Blue Note di New York, il progetto di Paolo Silvestri che lo vede protagonista accanto a Gato Barbieri ed Enrico Rava al Teatro alla Scala di Milano, la partecipazione a Umbria Jazz 2000, i Festival più prestigiosi con Carl Fontana, Bill Watrous e Slide Hampton, con il quintetto di Giovanni Tommaso insieme a Joe Lovano e Terry Lynn Carrington, il progetto Jazz all\'Opera, Umbria Jazz Winter. Nel 2003 incide per Massimo Nunzi Casa Moderna con R. Gatto, M. Negri, G. Renzi e G. Amato e,sotto la sua direzione artistica, realizza il primo disco di Daniele Luttazzi Money for dope. Nel 2004 si esibisce in quintetto con il sassofonista Bud Shank nella sua unica apparizione italiana e nel 2005 con l\'orchestra di Augusto Martelli al Gran Gala del Cinema che ospita e premia Francis Ford Coppola. Partecipa con il quintetto di Giovanni Tommaso a Umbria Jazz in Australia, al Festival Jazz di Acqui Terme insieme al trombonista Jiggs Whigham, alla Notte Bianca di Roma con Enrico Pieranunzi, Fabrizio Bosso, Javier Girotto, Danilo Rea e altri, sotto la direzione di Massimo Nunzi. Nel 2006 continua la sua attività con J. Girotto e L. Biondini sotto la direzione di P. Silvestri. E\' primo trombone nell\'orchestra sinfonica regionale dell\'Emilia Romagna A. Toscanini in un progetto misto che vede protagonisti l\'orchestra stessa e il quintetto di E. Rava con la direzione di P. Silvestri. Si esibisce al festival di La Spezia col quintetto di G. Tommaso ospite J. Lovano. Nel 2007 dirige la Bansigu Big Band in numerosi festival. Come membro della Torino Jazz Orchestra ha modo di esibirsi con una quantità di ospiti stranieri fra i quali D. Goykovich, G. Robert, S. Everett; e con Dee Dee Bridgewater in due concerti congiunti con la Filarmonica \'900 del Teatro Regio. Incide con J. Girotto e L. Biondini sotto la direzione di P. Silvestri, registra parte delle musiche e gira alcune scene dell\'ultimo film di M. T. Giordana, Sangue Pazzo, con protagonisti M. Bellucci e L. Zingaretti. Partecipa alla rassegna internazionale Settembre Musica con la Torino Jazz Orchestra. Attività didattiche: Ha insegnato presso il Laboratorio Musicale Chet Baker di Milano. Dal 1995 al 2000 è stato docente di trombone, tromba e musica d\'insieme presso la Duke Ellington Music School di Genova e dal 1997 è docente di trombone (dal 1998 anche di tromba) presso il Centro Jazz di Torino. Dal 2006 è docente di tromba e trombone presso la scuola di Jazz del Louisiana. Altre attività: Sono numerosissime le sue partecipazioni a programmi televisivi RAI e Mediaset e a registrazioni di musica leggera e per la pubblicità. Ha inoltre collaborato con: Bob Mover, Steve Grossman, Bob Wilber, Andy McGhee, Marcus McLaurine, Sylvia Cuenca, Don Friedman, Mark Murphy, Jerry Bergonzi, Hal Crook, Mick Goodrick, Joe Diorio, Dave Santoro, Harold Jones, Jim Hughart, Plas Johnson, Cleo Laine, Barry Ries, Paolo Fresu, Gianluigi Trovesi, Franco d\'Andrea, Marcello Rosa, Pietro Tonolo, Flavio Boltro, Tino Tracanna, Massimo Urbani, Antonio Faraò, Piero Leveratto, Nicola Muresu, Fabrizio Bosso, Daniele Scannapieco, Piero Odorici, Dado Moroni, Mario Rusca, Giampiero Prina e innumerevoli altri.