Non Solo Classica: Dal gesto al segno
Domenica 14 Aprile 2019 ore 17.30
Non Solo Classica: Dal gesto al segno
La dimensione scritta del blues, del jazz e della musica popolare
Ingresso 6 euro con tessera arci

Il programma di questo concerto offre una piccola panoramica sul rapporto tra le sonorità, lo spirito, la struttura e la forma della musica popolare e della musica blues e jazz presenti più o meno volontariamente in alcune pagine scritte da compositori di "altra" musica, limitandosi alla dimensione pianistica.
Continuando il viaggio da questo punto di partenza nasce un'opportunità di scoprire cosa accade quando si esegue vera musica blues e jazz rispettando fedelmente il segno sul pentagramma, quando entra in gioco anche la voce cantata, attraverso alcuni brani eseguiti rispettando fedelmente la versione scritta, senza riferimenti alla tradizione esecutiva. Un affascinante "esperimento" in grado di regalare inaspettate sorprese...

Programma
Preludio op. 28 no. 2 in La minore (Chopin)  
Tango (Albeniz)
Danze Argentine (No.1 "Danza del viejo boyero" e No.2 "Danza de la moza donosa") (Ginastera)
Tico-Tico no fubá  (Abreu)   
Visions fugitives (No.1, No.20) (Prokofiev)   
La puerta del vino (Debussy)   
La fille aux cheveux de lin (Debussy)   
Prelude for Piano n. 2 (Gershwin)

Summertime (George e Ira Gershwin & Dubose e Dorothy Heyward)
Someone to watch over me (G. & I. Gershwin)
Tenderly (Gross & Lawrence)
I only have eyes for you (Warren & Dubin)
I can't give you anything but love (Fields & McHugh)