Non Solo Classica: La Musica Classica? un Gioco da Bambini!
Domenica 19 Maggio 2019 ore: 17.30
Non Solo Classica: La Musica Classica? un Gioco da Bambini!
Gilardon/Di Maio/Rizzo
Ingresso 6 euro con tessera arci
Guadalupe Gilardon - Flauto traverso
Federica Di Maio - Pianoforte
Ottavia Rizzo - Matita e Pennello

Dopo gli ultimi successi, il Count Basie è orgoglioso di riproporre questo appuntamento dedicato alle famiglie, un incontro pensato per avvicinare i più piccini al mondo dei suoni e delle immagini, attraverso un percorso di stimolazione multimediale.

Negli ultimi decenni tutta la comunità scientifica e didattico-pedagogica è concorde nel dire che i bambini fin dalla primissima età scelgono i suoni per mettersi in contatto con il mondo. La musica viene prima della parola: dai suoni, dalla prosodia e dalla melodia viene il linguaggio. Edwin Gordon, ricercatore e musicista statunitense, ha dimostrato che musica e linguaggio si apprendono con le stesse modalità.

Proprio grazie alla complessità e varietà del linguaggio sentito nella prima infanzia il bambino riesce a costruire un proprio vocabolario, prima ascoltato, poi parlato, infine scritto e letto. Lo stesso processo avviene con la musica.

Qual è quindi la musica più adatta ai bambini? E’ quella che si può sentire, ballare, giocare, cantare e ragionare! Per loro non esiste musica difficile o facile, forse esiste musica troppo lunga. Sta a noi adulti, operatori musicali, educatori, genitori, nonni, prenderli per mano e accompagnargli nella scoperta di questo mondo meraviglioso, mettendo in moto la nostra musicalità e condividendola con loro, sapendo che saranno sicuramente in grado di apprezzarla e di capirla, ognuno con i propri mezzi.

Un concerto di musica classica è per i bambini un momento di grandissimo apprendimento, diverso da una lezione, un momento di ascolto e condivisione con altri bimbi che non si conoscono, con strumenti suonati dal vivo, dove i suoni e le armonie prendono vita dai gesti dei musicisti, dai loro sguardi e dai loro respiri.

Il concerto sarà impreziosito dalla presenza di Ottavia, artista visiva, grafica e illustratrice, che accompagnerà con i suoi disegni gli strumenti in un dialogo leggero e giocoso. La performance musicale si arricchirà di contenuti ed emozioni che aiuteranno l’immaginazione di tutti a spiccare il volo.

Programma della serata:

Nino Rota (1911-1979)
Cinque pezzi facili per flauto e pianoforte
La Passeggiata di Puccettino
Serenata
Pavana
La Chioccia
Il Soldatino

Philippe Gaubert:
Sur l’Eau

Astor Piazzolla:
Milonga de l’Angel
La muerte de l’Angel

A. Honegger:
La danse de la Chevre

Maurice Ravel:
Piece en forme de Habanera

Gabriel Faurè:
Sicilienne op.78
Berceuse op.16

Alberto Ginastera:
Milonga per pianoforte solo

Claude Debussy:
Preludes pour piano
La fille aux cheveux de lin